Un pericolo invisibile: i raggi UV

woman with sunglasses.jpg

COSA SONO I RAGGI UV?

I raggi ultravioletti, conosciuti anche come raggi UV, sono radiazioni emesse dal sole. Esse vengono divise in tre bande differenti a seconda della lunghezza d’onda :

UV-A (400-315 nm), UV-B (315-280 nm) e UV-C (280-100 nm).

I più numerosi sono gli UVA che rappresentano circa il 95% di tutti gli UV.

QUALI SONO I DANNI PROVOCATI DAI RAGGI UV?

I danni provocati dai raggi UV possono essere molteplici in base alla zona colpita.

A livello oculare una eccessiva esposizione ,specialmente se prolungata nel tempo,può provocare un’ infiammazione acuta a livello corneale e congiuntivale (cheratite attinica) o accelerare il processo di invecchiamento del cristallino, favorendo la comparsa della cataratta.

I sintomi più comuni sono :

  • lacrimazione

  • dolore

  • gonfiore alle palpebre

  • sensazione di sabbia negli occhi

  • vista annebbiata o ridotta

A livello retinico invece la patologia più grave è rappresentata dalla maculopatia fototraumatica, cioé una lesione della retina che si produce guardando il sole troppo a lungo.Si può manifestare con perdita temporanea o permanente della visione centrale con conseguente alterazione del campo visivo.

Seppur queste sono ancora considerate patologie non comuni si stanno diffondendo molto rapidamente e non vanno sottovalutate,specialmente da chi trascorre molto tempo all’aperto o in condizioni di luce particolari. Le radiazioni ultraviolette infatti non vengono filtrate dall’atmosfera pertanto la loro potenza non viene ridotta dalle nuvole, rappresentando anche in una giornata non particolarmente soleggiata un potenziale pericolo.

TUMORI E RAGGI UV

Come per la pelle anche le strutture oculari se non protette possono andare incontro all’ insorgere di tumori sia di natura benigna (come la pinguecola e lo pterigio al livello congiuntivale )sia maligna (come i melanoma dell’ iride e della coroide).

RAGGI UV E PREVENZIONE DEI DANNI OCULARI

Il miglior metodo di prevenzione per i danni oculari dovuti all’esposizione dei raggi UV è rapprentata dall’ uso di occhiali da sole di qualità.

Consigliamo a tutti , specialmente ai bambini , di abituarsi ad un porto continuato in particolar modo nella stagione estiva.

In seguito una breve guida per scegliere l’occhiale in modo corretto .

  • Acquistare gli occhiali da sole soltanto in negozi di ottica di fiducia che rilasciano la certificazione di categoria delle lenti.

  • Diffidare di venditori ambulanti o delle bancarelle se gli occhiali non presentano il marchio CEE

  • Scegliere sempre lenti di qualità , e per particolari esigenze come in caso di guida prolungata ,richiedere un occhiale con lenti polarizzate.

  • Seguire le indicazione dell’ottico optometrista per scegliere il corretto colore delle lenti anche in base al proprio difetto refrattivo ( marroni per miopia ,verdi per ipermetropia )

  • Valutare la possibilità di acquistare un occhiale con lenti fotocromatiche per neutralizzare i raggi UV e i danni recati dalla Luce Blu per tutto l’arco della giornata